Comunicati Stampa - Associazione Nazionale Onlus LE VITTIME DEL DOVERE D'ITALIA

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunicati Stampa

Domenica 6 Maggio 2018

                         




Associazione  Nazionale  Onlus  
Le Vittime del Dovere d’Italia”
(del dovere - della criminalità - del terrorismo)

PRESIDENZA NAZIONALE



COMUNICATO STAMPA



La Presidenza Nazionale dell’Associazione Nazionale Onlus “Le Vittime del Dovere d’Italia” il 06 Maggio 2018, terrà presso la Basilica Papale Superiore di San Francesco in d’Assisi,  la Commemorazione della 10^ Edizione – Giornata Nazionale dedicata alle Vittime del Dovere d’Italia.

– Nella mattinata sarà ufficiata da Padre Mauro GAMBETTI la Santa Messa Solenne in memoria delle Vittime del Dovere, della Criminalità Organizzata, del Terrorismo, Caduti o Feriti nell’Adempimento del Dovere in Italia, nel mondo e nelle missioni Internazionali, e in Onore della Madonna delle Grazie protettrice delle Vittime del Dovere.
- Alla Commemorazione religiosa interverranno in rappresentanza i Vertici delle Autorità Politiche, della Magistratura,  delle Forze di Polizia, delle Forze Armate Nazionali e dalla Regione Umbria, accolte dalle Vittime del Dovere e familiari giunti da tutto il territorio nazionale, con la partecipazione di rappresentanti delle Associazioni d’Arma e Combattentistiche.


Il Presidente Naz. dell'Associazione
Andrea Cav.Uff. Fasanella


Giovedì 16 Marzo 2016

                         





Associazione  Nazionale  Onlus  
Le Vittime del Dovere d’Italia”
(del dovere - della criminalità - del terrorismo)

PRESIDENZA

< 8° Convegno Nazionale >
13  marzo 2016
<  A l b e r o b e l l o   (BA)  >


La Presidenza Nazionale dell'Associacione Nazionale Onlus "Le Vittime del Dovere d'Italia il 13 marzo 2016, terrà il 8° Convegno Nazionale riservato alle Vittime del Dovere e familiari, nella cittadina di Alberobello (BA).
Nella mattinata sarà ufficiata dall'Arcivescovo Domenico Padovano una Messa Solenne in memoria delle Vittime del Dovere, della Criminalità e del Terrorismo e in onore della Madonna delle Grazie protettrice delle Vittime del Dovere, nella Basilica dei Santi Cosma e Damiano di Alberobello, con la partecipazione delle Vittime e familiari che giungeranno da ogni parte d'Italia. Alla celebrazione religiosa interverranno in rappresentanza, Autorità delle Forze Armate e di Polizia, i Sindaci  dei Comuni limitrofi del comune di Alberobello, accolte dalle Vittime intervenute con la partecipazione delle Associazioni d'Arma e Combattentistiche, oltre alla cittadinanza di Alberobello.-


Il Presidente Naz. dell'Associazione
Andrea Cav.Uff. Fasanella


Giovedì 09 Gennaio 2014

                         

* COMUNICATO STAMPA *

Il Ministro Mauro esprime soddisfazione per riconoscimento attribuito alle vittime del terrorismo

Il Ministro della Difesa, Sen. Mario Mauro, in merito ai riconoscimenti alle vittime del terrorismo previsti dalla legge di stabilità, ha dichiarato:

“Siamo certamente soddisfatti dell’importante riconoscimento che, con la legge di stabilità, è stato attribuito alle vittime del terrorismo. Si tratta di una norma che prevede il riconoscimento al coniuge e ai figli dell’invalido a causa dell’atto terroristico subito (anche se il matrimonio sia stato contratto successivamente all’atto terroristico e i figli siano nati successivamente allo stesso) del diritto allo speciale assegno vitalizio, non reversibile, di 1.033 euro mensili nonché all'assegno vitalizio, non reversibile, di 500 euro.

Riteniamo che si tratti di un provvedimento dovuto a coloro che, con spirito di servizio reso al Paese e agli italiani, hanno pagato un prezzo molto alto.

Nello stesso modo riteniamo necessario e non più procrastinabile estendere alle vittime del dovere i benefici previsti per le vittime del terrorismo concludendo lo studio sul tema avviato da tempo.
Uomini e donne, che in Italia e all’estero, mettono la propria vita al servizio degli altri, per garantire alla comunità sicurezza e difesa.

Riteniamo, in questo senso, che sia giusto mettere mano ad una progressiva estensione alle vittime del dovere e loro equiparati dei benefici già previsti in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata enunciato alcuni anni or sono (dall’articolo 1, comma 562, della legge 23 dicembre 2005, n. 266), che purtroppo non ha ancora trovato piena attuazione nel nostro ordinamento”.

Fonte Ministero della Difesa
Lunedì 15 Ottobre 2012

                         
* COMUNICATO STAMPA *


Assoggettabilità ad IRPEF delle pensioni di guerra e di invalidità; legge di stabilità varata dal governo, comunicato n. 49 del 09.10.2012 del Consiglio dei Ministri



Il Presidente Nazionale dell'Associazione Onlus Le Vittime del Dovere d'Italia
Andrea Cav. Fasanella

Leggi Tutto



San Giovanni Rotondo (FG) 31 Maggio 2011


COMUNICATO STAMPA

Celebrazione S. Messa solenne in suffragio di tutte le Vittime del Dovere - della Criminalità del Terrorismo


(Putignano, 23 Aprile 2011) Questa Presidenza Nazionale, Associazione Nazionale Onlus "Le Vittime del Dovere d'Italia", comunica a tutte le vittime e familiari appartenenti a quest'Associazione che in data 31 maggio 2011 alle ore 12,00 presso la Chiesa della Madonna delle Grazie in San Giovanni Rotondo (FG), sarà celebrata la Messa Solenne in onore della Madonna delle Grazie protettrice dell'Associazione, delle Vittime del Dovere, della Criminalità, del Terrorismo che hanno donato la vita nell'adempimento del dovere in Italia e nel mondo per la giustizia, per la legalità, per la libertà e per la pace, dove sarà data lettura della preghiera delle vittime.

     Le Vittime e familiari non Associati a quest'Associazione che gradiscono essere presenti, sono invitati a partecipare liberamente, comunicando obbligatoriamente della propria presenza ai fini dell'organizzazione a quest'Associazione tramite Tel. 080.4051063 - Cell. 3314754442 - info@levittimedeldovereditalia.it .

    Quest'Associazione rimane a disposizione per ogni altra eventuale comunicazione.

Campagna 10 Giugno 2010

Una piazza, a Campagna, per ricordare Liberato Riviello


(10.06.2010) Una piazza, a Campagna, per ricordare Liberato Riviello, un finanziere di stanza nella provincia di Varese che, quasi cinquant'anni fa, perse la vita mentre faceva il proprio dovere. Ieri si è tenuta una cerimonia solenne di intitolazione con l'apposizione di una stele alla memoria, che ha visto una grande partecipazione. Era il 9 giugno del 1963 quando questo giovane, appena vent'anni, insieme ad un suo collega, furono inviati in perlustrazione, con appostamento, in una località del varesotto, per un'azione di repressione del contrabbando con la Svizzera. Ma durante questa missione scoppiò un violento temporale ed un fulmine, era nel pomeriggio, colpì i due finanzieri uccidendoli sul colpo. Erano le 20 quando una pattuglia, uscita insieme ad altre per cercarli li trovò senza vita. Non ci vu sulla da fare. Per questo la loro morte fu ritenuta, a buon diritto, una morte per servizio. A soli vent'anni, dopo un solo anno di lavoro, questo giovane originario di Campagna, che aveva lasciato la propria terra per inseguire il lavoro ed un sogno, la divisa, perse la vita. A distanza di tanti anni l'associazione Vittime del dovere ha sollecitato l'amministrazione comunale di Campagna affinchè ricordasse Riviello ed il suo sacrificio. Una richiesta subito accolta.

Leggi Tutto

Bitonto 19 Febbraio 2010

COMUNICATO STAMPA
Mantovano, Schilardi, Capristo e Manari all'intitolazione di via Michele Tatulli a Bitonto.
La giovane guardia di P.S. fu uccisa dalle Brigate Rosse a Milano nel gennaio 1980.


Bitonto, 19 feb 10 - Sarà l'on. Alfredo Mantovano, sottosegretario di Stato all'Interno, a scoprire la targa stradale che a Bitonto reca il nome della guardia della Polizia di Stato, Michele Tatulli, medaglia d'oro al merito civile, ucciso, a soli 24 anni, dalle Brigate Rosse l'8 gennaio 1980 a Milano, mentre era impegnato in attività di perlustrazione insieme all'appuntato di polizia Antonio Cestari e al brigadiere Rocco Santoro.

La cerimonia di intitolazione è in programma alle ore 16.30 di lunedì 22 febbraio in IV traversa di via Durazzo, che è appunto la strada del centro cittadino che da lunedì diventerà via Michele Tatulli.
Insieme all'on. Mantovano interverranno alla cerimonia il sindaco di Bitonto, Raffaele Valla, il prefetto di Bari, Carlo Schilardi, il procuratore capo del Tribunale di Trani, Carlo Maria Capristo, il questore di Bari, Giorgio Manari, e la sorella di Michele Tatulli, Grazia.

Leggi Tutto

Bitonto, 05 gennaio 2010

   Comune di Bitonto
Provincia di Bari
IL VICE SINDACO



COMUNICATO STAMPA



A 30 anni dall'uccisione, Bitonto intitola una strada a Michele Tatulli, giovane agente di Polizia freddato a Milano dalle Brigate Rosse.

L'ultima deliberazione del 2009 della giunta Valla, relatore il vicesindaco Domenico Damascelli, è un omaggio alla memoria di Michele Tatulli. All'agente di P.S., medaglia d'oro al merito civile, ucciso, a soli 24 anni, dalle Brigate Rosse l'8 gennaio 1980 a Milano mentre era in perlustrazione insieme all'appuntato di polizia Antonio Cestari e al brigadiere Rocco Santoro, l'Amministrazione comunale ha intitolato una strada del centro cittadino. Con la decisione assunta a fine anno la strada che porterà il nome del giovane agente è la 4a traversa di via G. da Durazzo compresa tra via G. da Durazzo e via De Capua

Leggi Tutto

Martedì 05 Gennaio 2010

                         * COMUNICATO STAMPA *


L'Associazione Nazionale Onlus "Le Vittime del Dovere d'Italia",  ringrazia la giunta Valla e il Vicesindaco Domenico Damascelli del Comune di Bitondo (BA) per la nobile e ammirevole iniziativa intrapresa, per aver reso omaggio alla memoria di Michele Tatulli, avendo dedicato a Suo nome una strada, Agente di P.S., medaglia d'oro al merito civile, ucciso, a soli 24 anni, dalle Brigate Rosse l'8 gennaio 1980 a Milano.
"È preciso dovere dello Stato  e delle  comunità onorare la memoria degli uomini che hanno scelto di dedicare tutto il loro impegno ed ogni energia al suo servizio e lo hanno fatto fino all'estremo sacrificio.
Le Vittime lo hanno dimostrato, ed è importante e significativo che questo ricordo si rinnovi soprattutto a  beneficio  delle  nuove ....

Leggi Tutto

Lunedì 21 Dicembre 2009

N O T I Z I E

Vittime del terrorismo e della criminalità organizzata - del dovere
In data  16.12.2009  è stata pubblicata sulla ( Gazzetta Ufficiale n.292 del 16.12.2009 ) il Dpr n.181 del 30.10.2009 proposto e sostenuto da quest'Associazione Nazionale Le Vittime del Dovere d'Italia, al fine di una più equa e trasparente valutazione, applicazione della norma a tutte le vittime.


Varati i criteri medico-legali per stabilire le percentuali d'invalidità delle vittime del terrorismo


Entrerà in vigore il 31 dicembre il regolamento, adottato con decreto del Presidente della Repubblica 30 ottobre 2009, n. 181, che disciplina i criteri medico-legali per l'accertamento e la determinazione dell'individualità e del danno biologico e morale a carico delle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice.

Leggi Tutto

Lunedì 16 Novembre 2009

COMUNICATO   STAMPA


Putignano, 16 Novembre 2009


A mio nome e di ogni singolo aderente all'Associazione, di cui ho l'onore di avere la rappresentanza, unitamente al Consiglio Direttivo, non posso esimermi dal manifestare tutto il nostro disappunto e contrarietà in merito alla provocazione immotivatamente messa in atto dal Presidente dell'Associazione "Vittime del Dovere" .
Non sono condivisi modi e metodi nonché il modo pretestuoso delle affermazioni gratuitamente diffuse a mezzo del comunicato stampa del 15/11/2009 pubblicato sul sito www.vittimedeldovere.it , dal quale traspare disinformazione, faziosità ed arroganza.
Difatti, le affermazioni contenute in tale comunicato stampa, rischiano di creare un pericoloso allarmismo, assolutamente ingiustificato, in seno alle famiglie che confidano nell'attenzione che le Istituzioni dedicano alla risoluzione dei problemi e dei disagi di cui patiscono le vittime, gli orfani, vedove, genitori , fratelli e sorelle dei caduti nell'adempimento del proprio dovere.
Reputo sbagliate le modalità e le dichiarazioni che vengono usate in modo ....

Leggi Tutto

Giovedì 01 Ottobre 2009

"Associazione  Nazionale Onlus"
" LE VITTIME DEL DOVERE D'ITALIA"
[   del dovere  -  della criminalità  -  del terrorismo  ]

COMUNICATO STAMPA

Quest'Associazione Nazionale Onlus "Le Vittime del Dovere d'Italia" che rappresenta centinaia di vittime ferite e familiari di vittime decedute delle Vittime del Dovere, della Criminalità e del Terrorismo, nei giorni 29 - 30 Settembre 2009, in Roma, ha tenuto delle visite culturali con numerosissime vittime e familiari, come da programma.
L'attività programmata dell'Associazione ha reso possibile la solidarietà e la ....

Leggi Tutto

Martedì 02 Giugno 2009

                         
         "Associazione  Nazionale Onlus"
" LE VITTIME DEL DOVERE D'ITALIA"

[   del dovere  -  della criminalità  -  del terrorismo  ]

COMUNICAZIONE
N.00245/Com/2009  -  del  02 Giugno 2009


AI  FAMILIARI  DELLE  VITTIME  DEL  DOVERE  E  DELLA CRIMINALITA




A seguito di quanto già comunicato, in virtù dell'istituzione del "Tavolo Tecnico" riservato alle Vittime del Dovere, alle Vittime della Criminalità, tenutasi in data 20 Maggio 2009 presso La Presidenza del Consiglio dei Ministri ....

Leggi Tutto

Lunedì 11 Maggio 2009

          "Associazione  Nazionale Onlus"
" LE VITTIME DEL DOVERE D'ITALIA"
                  
 [   del dovere  -  della criminalità  -  del terrorismo  ]


* COMUNICATO   STAMPA *

Nei giorni 8 - 9 e 10 Maggio 2009, si è svolta con successo a San Giovanni Rotondo (FG), un'articolata cerimonia predisposta dalla Ass. Nazionale Finanzieri d'Italia Sez. Puglia e Basilicata con l'incontro dei radunisti  dell'ANFI  di circa 7500 unità, provenienti da tutta Italia e "dall'Associazione Nazionale Onlus "Le Vittime del Dovere d'Italia" con l'intitolazione di una Piazza dedicata a tutte le Vittime del Dovere.

Leggi Tutto

 
Torna ai contenuti | Torna al menu