PIAZZA LIBERATO RIVIELLO Vittima del Dovere della Guardia di Finanza - Associazione Nazionale Onlus LE VITTIME DEL DOVERE D'ITALIA

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

PIAZZA LIBERATO RIVIELLO Vittima del Dovere della Guardia di Finanza

Eventi > Intitolazioni > Finanza > Liberato Riviello

Finanziere Riviello Liberato, nato l'11 aprile 1943 a Campagna (SA) che, arruolatosi nel Corpo il 15 maggio 1962, alla fine del corso di formazione, fu assegnato nel maggio 1963 alla Brigata di Monte Casole (VA).
Il militare il 9 giugno 1963, in qualità di capo pattuglia, comandato, unitamente al finanziere Mazzotta Cosimo, in servizio di perlustrazione ed appostamento per la repressione del contrabbando al confine di Stato, durante un improvviso temporale, veniva folgorato insieme al collega da un fulmine che ne provocava la morte.

Alla Cerimonia d'Intitolazione, organizzata dal Comune di Campagna e dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Battipaglia e con la presenza della Fanfara della Legione Allievi della Guardia di Finanza di Bari e di un picchetto d'onore delle Fiamme Gialle, sono intervenuti il Prefetto di Salerno S.E. Sabatino Marchione, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno e il Presidente dell'Associazione Nazionale "Le Vittime del Dovere d'Italia" - Cav. Andrea Fasanella.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu